Di seguito analizziamo punto per punto il contratto degli italiani dando percentuali di realizzazione, commentando in carattere di colore nero.

Contratto con gli italiani

Tra Silvio Berlusconi, nato a Milano il 29 settembre 1936, leader di Forza Italia e della Casa delle Libertą, che agisce in pieno accordo con tutti gli alleati della coalizione, e i cittadini italiani si conviene e si stipula quanto segue.

Silvio Berlusconi, nel caso di una vittoria elettorale della Casa delle Libertą, si impegna, in qualitą di Presidente del Consiglio, a realizzare nei cinque anni di governo i seguenti obiettivi:

1. Abbattimento della pressione fiscale (Realizzato al 75%)

· con l'esenzione totale dei redditi fino a 22 milioni di lire annui (Realizzato al 100%)

· con la riduzione al 23 per cento dell'aliquota per i redditi fino a 200 milioni (Realizzato al 100%)

· con la riduzione al 33 per cento dell'aliquota per i redditi sopra i 200 milioni (non fatto, la tassazione è al 43-41%)

· con l'abolizione della tassa di successione e della tassa sulle donazioni (Realizzato al 100%)

2. Attuazione del "Piano per la difesa dei cittadini e la prevenzione dei crimini" che prevede tra l'altro l'introduzione dell'istituto del "poliziotto o carabiniere o vigile di quartiere" nelle cittą, con il risultato di una forte riduzione del numero di reati rispetto agli attuali 3 milioni. (Realizzato al 100%)

3. Innalzamento delle pensioni minime ad almeno 1 milione di lire al mese. (Realizzato al 100%)

4. Dimezzamento dell'attuale tasso di disoccupazione con la creazione di almeno 1 milione e mezzo di nuovi posti di lavoro. (Realizzato al 96%, in quanto gli occupati in più sono 1.440.000, fonte Istat)

5. Apertura dei cantieri per almeno il 40 per cento degli investimenti previsti dal "Piano decennale per le Grandi Opere" considerate di emergenza e comprendente strade, autostrade, metropolitane, ferrovie, reti idriche e opere idro-geologiche per la difesa dalle alluvioni. (Realizzato al 100%)

Nel caso in cui al termine dei cinque anni di governo almeno 4 su 5 di questi traguardi non fossero raggiunti, Silvio Berlusconi si impegna formalmente a non ripresentare la propria candidatura alle successive elezioni politiche.

Silvio Berlusconi

Il contratto sarą reso valido e operativo il 13 maggio 2001 con il voto degli elettori italiani.

La percentuale di rispetto del contratto con gli italiani è, secondo la nostra analisi, verificando tutti i parametri statistici redatti da Istat, Inps e Associazioni Costruttori, è del 94,2%. Agli italiani il giudizio se tale percentuale possa offrire garanzie di ulteriore fiducia.

Home page / Filosofia / Interno / Esteri / Partiti / Società / Archivio / Advertising

I contenuti, i disegni e le immagini del sito sono regolati dal diritto d'autore.
Tutti dati forniti dai lettori verranno archiviati in forma cartacea ed informatica.
Tali dati saranno utilizzati esclusivamente per attivitą di documentazione e comunicazione newsletter.
Il tutto nel rispetto di quanto stabilito dalla legge 675/96 sulla tutela dei dati personali.

Postmaster